• mercoledì , 13 dicembre 2017

FI e PD insieme per volere del re

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Ecco la sigla del partito che nascerà un mese prima delle prossime elezioni politiche di primavera PDFI “Partito di forza Italia”: una “En Marche” sponsorizzata dai gattopardi de noantri. I numeri ci raccontano, senza ombra di smentita, che il 25% del PD, più 15% di FI fa un totale del 40%.

ascolta

Dunque, benvenuta “En Marche!” in salsa tutta italiana. È di questo che Matteo Renzi ha parlato con Emmanuel Macron nell’ultimo incontro avvenuto all’Eliseo il 21 novembre, dove la parola d’ordine è stata: “lottare contro il populismo!”.

D’altronde, non si spiega altrimenti l’ostinazione del segretario del Partito Democratico nell’essersi reso indipendente dalla sinistra interna e il tatticismo del fondatore di Forza Italia, nell’essere insieme alla Lega e Fratelli d’Italia, ma anche di non essere insieme, un balletto assurdo con le proiezioni che danno la coalizione vincente alle prossime elezioni.

A meno che non vi sia un disegno più longevo nel tempo, che miri a Governare l’Italia per i prossimi dieci anni, senza tante rotture di scatole e quei continui distinguo i quali hanno sfiancato le compagini governative che si sono succedute nell’ultimo quarto di secolo.

Questa volta i gattopardi fanno sul serio, perché si sono resi conto che davvero potrebbero perdere quella egemonia che ha contraddistinto la casta del re che vuole continuare indisturbata le sue passeggiate nei giardini dei Borbone.

La parte benestante e ricca del Paese è con il fiato sospeso e protesa verso questa imminente formazione politica che, con il premio di maggioranza potrebbe spazzare via ogni forma di protesta, oltre che lo spirito rivoluzionario che sta conquistando i cuori di una parte dei cittadini italiani.

Emergenza e pragmatismo impongono alla politica italiana uno scatto di reni, “spezzando le reni”, al popolo che non deve essere più sovrano, ma ubbidire al re!

Post simili