Eremitare è vivere l’alba di una nuova vita

Tra le tante citazioni di Oscar Wilde, ne ho scelta una a me particolarmente cara: “Sogna come se dovessi vivere per sempre; vivi come se dovessi morire oggi”.

ascolta



L’uomo guarda al domani con la speranza di toccare mete fino a quel momento irraggiungibili. La parte più bella è quella della concentrazione, come bastasse la buona volontà e l’impegno per raggiungere il traguardo agognato.
Eremitare deve rimanere tale. È l’attesa di cose che sei certo si realizzeranno perché nessuno può sostenere il contrario: salvo fattucchiere e stregoni che, previo un prosciutto, ti anticipano le meraviglie che ti attendono, un po’ meno per un salame.

Si dice delle persone che non vogliono vedere l’evidenza delle cose, che hanno due fette di salame sugli occhi…e perché mai dovrebbero osservare ciò che non gli piace?!
La vita è una rincorsa a suggerire ciò che deve fare l’altro, una fatica indicibile che Ercole avrebbe messo per ultima per quanto faticosa. Ma non è meglio farsi i cazzi propri e risparmiarsi queste ciclopiche imprese intellettuali?!

Eremitare è affatto tapparsi le orecchie e non ascoltare, bensì è impegnarsi – questo sì – a capire come stanno le cose del mondo per essere partecipe agli spettacoli che la natura offre a mezza costa muovendo l’erba flessuosa morbida come il cachemire, o sulla spiaggia per offrirti la messa in scena dell’alba e del tramonto.

La domanda che si pongono gli “uomini eremiti” è se sia nato prima l’uovo o la gallina, un enigma che fa impazzire dalla notte dei tempi. La cosa che possiamo azzardare, ma solo come idea di risposta, è che la società è un po’ tutt’e due le cose: a volte un po’ uovo, a volte un po’ gallina.

Non è forse uovo quello che viviamo oggi, dove le persone tirano la giornata, campano come dovessero morire oggi stesso, tanto per emulare il pensiero di Wilde, quindi non prendono impegni se non di portare a compimento l’abbuffata di amore, cibo e tutto ciò di cui vorrebbero circondarsi sul momento?! L’Eden, insomma… sì, l’uomo oggi bussa prepotentemente alla porta dell’Eden illudendosi che gli verrà aperta per fare shopping delle puttanate che gli vengono in mente.  

Eremitare è un po’ osservare questo via vai nel formicaio della società contemporanea, aspettando pazientemente di vivere l’alba di una nuova vita.