• domenica , 19 novembre 2017

Eremitare è dare colore alla vita

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone
 

Non c’è bambino che non si sia immerso letteralmente nei colori, matite, pennarelli e perfino le penne a sfera per dare sfogo alla creatività. Vedere apparire le immagini più fluorescenti mette gioia, suscita curiosità e da’ un grande senso di indipendenza, forse per molti di noi è stata l’ultima volta che abbiamo eremitato. 

ascolta
 

Non ci è stato concesso di prendere le distanze da una società che ha iniziato a condizionare con la scuola, insegnando a tenere il pennello e come miscelare i diversi colori. Il desiderio inconscio di farci fare le scimmie volteggia nella testa degli adulti da quando sono diventati adulti, e forse anche da prima. 

Eremitare dal presente per tuffarsi nell’ignoto senza paura è una prerogativa dei piccoli, perché per loro l’esistenza è nient’altro che curiosare all’infinito. Dunque, eremitare; che non è una riflessione sul passato per prevedere il futuro, perché questi ruoli sono già stati assegnati, i primi ai sacerdoti e i secondi agli stregoni; ma se il desiderio è quello di dire addio ad una società opprimente, perché mai dovremmo perdere altro tempo per chiedere cosa non ci è stato concesso, o cosa avremmo desiderato, chi abbiamo offeso. 

Invece, per quanto riguarda il futuro siamo già in overbooking di fattucchiere, certo non eremitiamo per imitarle. Inoltre, lontano dal mondo conosciuto chi volete che venga a consultarsi con noi che abbiamo deciso di eremitare? Sono proprio i bambini che ricordano quello spirito di indipendenza che ci mostra il mondo come un luogo curioso e ricco di novità da scoprire, a partire dal nostro corpo quando iniziamo a conoscerlo toccandoci i piedi. 

Ed è proprio per ricordarci chi siamo, che eremitiamo. Per tornare? Naturalmente, no! E di cosa dobbiamo dotarci per eremitare? Cosa mettiamo nello zaino? Beh, credo che un barattolo di latta con i pennelli e una tavolozza di colori siano sufficienti per ricominciare a colorarci la vita.

Post simili