• domenica , 19 novembre 2017

Alla fine, si vestiranno da corvi

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

I terroristi, dopo aver spadroneggiato per mezzo mondo, volato in prima classe per poi distruggere aerei e palazzi, commissionato le armi più sofisticate pagandole con container di dollari e barili di petrolio, comperato una serie di fuoristrada da fare invidia alla Parigi-Dakar, utilizzato mezzi pesanti, furgoni e auto di lusso si sono ridotti a terrorizzare gli europei in bicicletta come è successo a Monaco di Baviera.

ascolta

 

Almeno, potrebbero galoppare nei centri delle città in groppa ad un cammello e vestiti di bardature antiche per pubblicizzare l’odio verso l’Occidente, ma in sella ad una vecchia bicicletta è paradossale, al limite quello che possono ottenere è qualche centesimo di mancia per quanto fanno pena! Dunque, sono davvero queste le nuove frontiere del terrore? È con questi nuovi sistemi che vogliono condizionare la nostra vita? Almeno, i seguaci di Pancho Villa avevano a tracolla due bandoliere di cartucce, questi al massimo due copertoni di bicicletta per riparare le forature.

Ci riferiamo all’episodio avvenuto a Monaco di Baviera, dove un uomo ha assalito delle persone con un coltello da cucina; gli inquirenti stanno indagando e non escludono nulla, ma c’è il forte dubbio che si tratti dell’ennesimo atto di terrore, oppure, probabile, un matto perché i testimoni raccontano di un invasato che gridando in una lingua strana e in piedi sulla bicicletta, come un equilibrista, menava fendenti di coltello da tavola a destra e a manca come lo crociato Brancaleone.

La signora Isabella, titolare di una nota trattoria, non dice esattamente così, ma ha testimoniato il panico della situazione e non si sentirà sicura almeno fino a quando non avranno rintracciato la temuta “bicicletta blindata”, ma queste parole le aggiungiamo noi. Scoperto anche il singolare mezzo di trasporto i terroristi – la prossima volta – si vestiranno da corvi, anche se a Rosenheimer Platz questa volta i residenti saranno pronti ad accogliere il presunto terrorista a bastonate con i manici di scopa.

Post simili