• mercoledì , 13 dicembre 2017

Il vento del sorriso, messaggero di pace

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Quando Dio ha pensato di creare l’UNIVERSO aveva già in mente la TERRA, come tentativo per capire se nel CREATO ci potesse essere uno spazio per l’uomo. Teneva talmente tanto all’esperimento che ad un certo punto, quando dopo qualche millennio ritenne che da solo l’essere umano avrebbe fallito la missione, ha mandato GESÙ.

ascolta

 

Il progetto prevedeva che affinché la sua opera fosse perfetta l’uomo avrebbe dovuto badare a se stesso ed evolversi fino giorno che, di GALASSIA in GALASSIA, il suo seme non fosse in grado di germogliare in tutto l’UNIVERSO. Dopo qualche anno dalla discesa sulla TERRA di CRISTO, le cose sono iniziate a cambiare.

Infatti, l’uomo sembra già soffrire lo spazio limitato del sistema solare e guarda alle STELLE come prossimo obiettivo; tutto, in appena duemila anni. Quando, poi, il vento del sorriso avrà portato in ogni angolo del MONDO la consapevolezza della titanica missione che DIO ci ha affidato, forse l’uomo, d’improvviso, comprenderà che l’equipaggio terrestre nel suo insieme dovrà avere pari dignità di ruolo e ogni uomo dovrà valere come l’altro uomo.

Indossati gli stivali delle sette leghe, forse potremo percorrere i prossimi duemila anni nella metà del tempo e festeggiare la conclusione del terzo millennio ognuno nel PIANETA a cui sarà destinato; e vi assicuro che saremo sempre pochi (uomini) se pensiamo all’UNIVERSO come infinito.

Il vento del sorriso, non è altro che il messaggero di quell’AMORE che DIO ci ha regalato per distribuirlo in ogni dove e non tenerlo chiuso gelosamente nel cassetto dell’egoismo. Il bene e il male si combattono dalla notte dei tempi, ma da quando DIO stesso ha affidato a MOSÈ il compito di presidiare il suo avamposto sulla TERRA con poche regole (10), ma precise, il bene ha sempre prevalso e vinto ogni battaglia.

Ora è arrivato il momento di chiudere i conti e consegnare al vento del sorriso la notizia che il bene ha definitivamente sconfitto il male e finalmente, possiamo partire per assolvere al compito per cui siamo stati creati: seminare l’amore nel CREATO.

Post simili