Non uccidete la speranza

Il Movimento 5 Stelle può farsi accusare di ogni cosa e per paradosso perfino che il reddito di cittadinanza è stato tutto uno scherzo, una strumentalizzazione dell’elettorato per acquisire consensi: i cittadini che vogliono aria fresca capirebbero, sempre per assurdo! Quello che non perdonerebbero mai è una intesa di qualsiasi genere con Silvio Berlusconi, considerato il male assoluto, il Diavolo in persona! E l’accordo per la presidenza del Senato, lo è!

ascolta

 

Solo in questo caso possono fare le valige e tornare ognuno a fare ciò che faceva prima: nulla, per molti di loro! La politica di per se non la fanno i frati Trappisti e all’uomo politico non è richiesta l’onestà, ma la capacità di governare: la classe dirigente della destra italica, con a capo Berlusconi, ha fatto perdere all’Italia ben un quarto di secolo e non solo.

Il comportamento del cavaliere, proprio quando gli italiani iniziavano ad affogare nella melma della crisi, è stato il peggiore di tutti. Ciò che non deve essere mai fatto da un uomo con responsabilità istituzionali egli lo ha fatto (ricordiamo lo sfregio alla Nazione, con le assurde motivazioni portate in parlamento, durante le Indagini sul caso “Ruby rubacuori”).

Fosse solo per questo che il Movimento 5 Stelle, il quale si è presentato al Paese “acqua e sapone” e con il distintivo dell’onestà tout court tatuato sulla fronte, non dovrebbe mai scendere a compromessi con Forza Italia e Silvio Berlusconi, direttamente o per interposta persona.

Gli elettori dei 5 Stelle potrebbero sopportate di vedere il loro rappresentante fallire il tentativo di fare un Governo, potrebbero sopportare un accordo con la Lega e perfino col Partito Democratico, oppure rassegnarsi a vedere a Palazzo Ghigi la coalizione di Centro destra, ma non sopravviverebbero mai all’onta di vedersi beffeggiare per essere accusati di aver fatto un patto di qualsiasi genere con Berlusconi.

Il Movimento grillino ha anche la responsabilità di aver arginato quella deriva di destra che imperversa in tutta Europa. Una volta delusa l’aspettativa degli elettori qualora stipulasse accordi infausti con Forza Italia e Berlusconi, il m5s si troverebbe a serrare le fila di quei partiti estremisti arginati proprio da loro, segnando il passo di un futuro privo di luce.
Quando il nuovo fatica ad affermarsi e i vecchio è al crepuscolo, in questa fase che anticipa il buio nascono i mostri.