• domenica , 25 febbraio 2018

A Davos i licantropi decidono chi deve vivere o morire

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInPin on PinterestEmail this to someone

Ascolta in mp3.

 

È importante notare che lupo mannaro e licantropo non sempre sono sinonimi: infatti nelle leggende popolari il lupo mannaro è talvolta semplicemente un grosso lupo che ha l’abitudine di mangiare l’uomo ed è spesso associato ad una natura mostruosa.

Inoltre, nel caso del lupo mannaro si può distinguere tra la bestia che si trasforma contro la propria volontà, e il licantropo, il quale invece muta le sue sembianza ogni volta che lo desidera; peraltro, senza perdere la ragione (la componente umana).

Sia nel primo che nel secondo caso le immagini – del lupo mannaro o licantropo – sono state strumentaluzzate dall’uomo per terrorizzare e sottomettere l’altro uomo, spogliandolo di ogni capacità di ribellione perchè spaventato a morte: con l’unico desiderio di fuggire lasciando ogni cosa e perfino gli amori più cari.

Scrittori e pittori hanno raccontato di storie terribili rappresentando l’uomo semplice soggiogato da questo essere quasi mitologico a cui perfino la scienza, in un certo periodo, ha cercato di dare una risposta al comportamento del licantropo – studiandone il cervello; ovviamente una volta ritrovate le sembianze umane.

Invece, di umano, i satrapi della finanza non hanno nulla neanche dopo morti, perchè nella loro scia è sempre rimasto l’odore del sangue e della disperazione dove hanno naturalmente speculato.

Anche quest’anno a Davos, la passerella della ricchezza ha fatto la sua comparsata, e ogni attore ha esibito nella commedia recitata la storiella dello scriroppo miracoloso, che poi è sempre lo stesso venduto nel far west a metà dell’Ottocento, proprio mentre la rivoluzione industriale vedeva spuntare le prime luci dell’alba.

Il punto è che i venditori di acqua e zucchero, che spacciavano come bevanda miracolosa, non facevano male a nessuno; anzi, per certi versi davano una speranza all’uomo semplice che si illudeva di lenire il mal di pancia.

Oggi, quello sciroppo si è trasformato in quel velenoso fiato puzzolente del lupo mannaro o licantropo che sia, il quale spaventa e assoggetta i mercati internazionali a suo piacimento – decidendo quale Stato, e quindi quale uomo , deve vivere o morire!

Post simili