ULTIMI ARTICOLI

Voglia di fico

Voglia di fico

L’ansia da prestazione impedisce l’erezione del governo

L’ansia da prestazione impedisce l’erezione del governo

Il popolo sovrano ha combinato un gran casino

Il popolo sovrano ha combinato un gran casino

100 immagini per copertine “Vogue” di Albert Watson

100 immagini per copertine “Vogue” di Albert Watson

Il patto del cesso

Il patto del cesso

Il declino di un vecchio guitto

Il declino di un vecchio guitto

Il passo felpato del gattopardo

Il passo felpato del gattopardo

Pioggia di barili bomba in Siria, gli stessi usati nel 1948 dagli israeliani

Pioggia di barili bomba in Siria, gli stessi usati nel 1948 dagli israeliani

Incasellati

Incasellati

La politica e la guerra

La politica e la guerra

Il verme solitario in “pancia” alle banche

Il verme solitario in “pancia” alle banche

Edera – seconda e ultima parte

Edera – seconda e ultima parte

Voglia di fico

Voglia di fico

Certo, non sarà facile per Fico far capire ai parlamentari che sono pagati dai cittadini per spalare il carbone nella caldaia dello Stato perchè funzioni, ma se rammenta loro che se si torna al voto, a parte i privilegiati che assumerà Berlusconi per tenere puliti i cessi di Mediaset, gli altri rimarranno disoccupati. Forse è la volta buona perchè tutti si diano da fare e inizino a lavorare di buona lena: magari guidati proprio da lui, finché fiducia non li separi!

Read more
Il popolo sovrano ha combinato un gran casino

Il popolo sovrano ha combinato un gran casino

I governi nascevano e cadevano come birilli colpiti dalle mancate promesse; oggi cadono se qualcuno toglie la sedia ai parlamentari, e poi neanche perché si avvinghiano ad essa nella rovinosa caduta e perfino portano la poltrona al pronto soccorso facendosi ingessare con lei! Le promesse poi sono un optional, perchè vengono sparate delle cazzate tanto grandi, quanto enorme è la nostra imbecillitá nell’ascoltarle, prima ancora di crederci.

Read more
Il patto del cesso

Il patto del cesso

Il vecchio leone di Arcore, prima di morire politicamente, vuole essere lui stesso a distribuire i territori della foresta parlamentare, ma senza intaccare il tesoretto messo da parte con gran fatica; per tesoretto intendiamo le amministrazioni dei comuni e delle regioni che da anni governa con la Lega, oltre alle le sue aziende che gli permettono di essere uno degli uomini più ricchi del mondo.

Read more

ARTICOLI PIÙ RECENTI

Voglia di fico

Voglia di fico

Certo, non sarà facile per Fico far capire ai parlamentari che sono pagati dai cittadini per spalare il carbone nella caldaia dello Stato perchè funzioni, ma se rammenta loro che se si torna al voto, a parte i privilegiati che assumerà Berlusconi per tenere puliti i cessi di Mediaset, gli altri rimarranno disoccupati. Forse è la volta buona perchè tutti si diano da fare e inizino a lavorare di buona lena: magari guidati proprio da lui, finché fiducia non li separi!

Il popolo sovrano ha combinato un gran casino

Il popolo sovrano ha combinato un gran casino

I governi nascevano e cadevano come birilli colpiti dalle mancate promesse; oggi cadono se qualcuno toglie la sedia ai parlamentari, e poi neanche perché si avvinghiano ad essa nella rovinosa caduta e perfino portano la poltrona al pronto soccorso facendosi ingessare con lei! Le promesse poi sono un optional, perchè vengono sparate delle cazzate tanto grandi, quanto enorme è la nostra imbecillitá nell’ascoltarle, prima ancora di crederci.

100 immagini per copertine “Vogue” di Albert Watson

100 immagini per copertine “Vogue” di Albert Watson

Il titolo della rassegna, Fashion, Portraits & Landscapes, ben definisce gli ambiti entro cui la sua arte si è sviluppata. Albert Watson, infatti, è universalmente riconosciuto come uno dei maestri della fotografia di moda; con oltre 100 copertine di Vogue e numerose campagne per le maggiori maison mondiali, Watson ha dato corpo all’immagine dell’eleganza di questi ultimi decenni.

Il patto del cesso

Il patto del cesso

Il vecchio leone di Arcore, prima di morire politicamente, vuole essere lui stesso a distribuire i territori della foresta parlamentare, ma senza intaccare il tesoretto messo da parte con gran fatica; per tesoretto intendiamo le amministrazioni dei comuni e delle regioni che da anni governa con la Lega, oltre alle le sue aziende che gli permettono di essere uno degli uomini più ricchi del mondo.

Il declino di un vecchio guitto

Il declino di un vecchio guitto

Dunque, l’arte della politica; è evidente che ogni uomo si impegna e lavora pro domo sua, ma proprio perché ciò è scontato che i politici dovrebbero far finta di ignorare le poltrone e intraprendere una partita a poker dove la posta sono i programmi e non il trono del re.

Incasellati

Incasellati

L’incarico esplorativo al presidente del Senato (come ha scelto di definirsi la Casellati rifuggendo da storpiature grammaticali) era nell’aria. E’ la seconda volta per una donna. La prima fu l’analogo mandato affidato al presidente della Camera Nilde Iotti nel 1987.

Read more
La politica e la guerra

La politica e la guerra

mercoledì 18 aprile 2018
Politica e lavoro, un gran pasticcio

Politica e lavoro, un gran pasticcio

mercoledì 11 aprile 2018
Italia, un Paese per nullatenenti o ricchi 

Italia, un Paese per nullatenenti o ricchi 

venerdì 2 marzo 2018
Alle urne, alle urne

Alle urne, alle urne

lunedì 26 febbraio 2018
Dell’Italia che cammina non parla nessuno

Dell’Italia che cammina non parla nessuno

venerdì 5 gennaio 2018
Opportunità di lavoro e non carità

Opportunità di lavoro e non carità

martedì 19 dicembre 2017
Superficialità, vizio o un nuovo modello di libertà sociale?

Superficialità, vizio o un nuovo modello di libertà sociale?

Un vizio è un’abitudine dannosa, che può danneggiare non solo alla persona stessa, ma anche tutti coloro che la circondano. Oggi la società permette più facilmente atteggiamenti superficiali, dove il centro propulsore della stragrande maggioranza delle persone sono oramai i soldi, il potere, l’ambizione, l’apparenza, tutto permeato da banalità e nient’altro. I valori veri e c’è ne sono tanti, che danno significativa importanza all’esistenza stanno letteralmente capitolando.

Read more